.
Annunci online

 
lucarossi 
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  fantanessuno
RED tv
luciano consoli
claudio caprara
mario adinolfi
marco de amicis
marco esposito
nessuno tv
paola di fraia
rudi ghedini
  cerca

In onda su RED

www.redtv.it


 

diario | Fotografando |
 
Diario
1visite.

12 maggio 2009

la Rambla

 

La passeggiata di 1.200 metri che unisce piazza della Catalogna al mare è, ancor più e ancor prima della Sagrada Familia, il faro di 78 milioni di viandanti l’anno. Quelli che la percorrono assorti con in mano un libro di Manuel Vázquez Montalbán, come fosse la Lonely Planet. Quelli che cercano di mimetizzarsi tra gli autoctoni, senza cedere alla tentazione, ingenua e ri­velatrice, di fotografare le statue vi­venti. E quelli che in calzoni corti, zainetto sulle spalle e mappa spiega­ta al vento ne hanno fatto invece, lo­ro malgrado, il paradiso del borseg­giatore. Per quanto risapute, le strate­gie di truffatori e mariuoli per alleg­gerire tasche, marsupi e tracolle fun­zionano sempre. Complice, la Rambla offre troppe di­strazioni perché si possano notare le mani di velluto in azione giorno e not­te. (Elisabetta Rosaspina da Corriere.it)

Sono un po' di giorni che trascuro il blog, un po' per mancanza di tempo, un po' per mancanza di ispirazione. Quest'articolo invece mi ha ispirato e mi ha fatto venire voglia di rimettermi a postare...

25 novembre 2008

barcelona




Quattro anni fa mi trovavo a Barcelona. Da allora sono cambiate un bel po' di cose... ma se posso darvi un consiglio, perdetevi per le calles della capitale catalana

30 ottobre 2008

Vicky Cristina Barcelona


Settimana dedicata al cinema: ieri sono andato a vedermi questo titolo, attratto soprattutto da 2 fattori: le attrici e la location. E poi era da tanto che non mi vedevo un film di Woody Allen (Hollywood Ending del 2002 è stato l'ultimo, e mi aveva fatto anche ridere, Match Point e Scoop me li hanno giudicati talmente male che non sono riuscito a vederli). Le attrici meritano, capisco la critica del mio amico di Fantacalcio, Rudi, ma io mi tengo tutta la vita i primi piani di Scarlett e, soprattutto, di Penelope (lo dice uno che, notoriamente, preferisce le bionde, e , a proposito, neanche Rebecca Hall è male). Anche perchè l'impianto non è proprio eccezionale, la voce fuori campo non mi convince molto, la pellicola in generale fa ridere e sorridere, ci sono alcuni momenti di grottesco che ricordano un po' Almodovàr (la scelta della musa Penelope non è un caso), c'è il solito tema della coppia che scoppia, degli intrecci e degli intrighi amorosi che stanno turbando la vita del 73enne Allen. Barcelona (a cui sono legato per trascorsi di vita) è bellissima, con quella luce che s'infila in mezzo alle guglie della Sagrada Familia, il vento caldo durante sorsi di vino rosso, e anche Oviedo (che non conosco) merita davvero.Gradevole.

sfoglia
aprile        giugno